DENTISTI 

La qualità del lavoro viene valutata in maniera differente dal dentista/ortodontista (giudizio tecnico) e dal paziente (sensazione di “comfort”).

La percezione di comfort da parte del paziente dipende dal corretto equilibrio tra muscolatura e appoggio dentale.

Alifix consente di codificare la sensazione del paziente e ottenere indicazioni pratiche grazie alle quali il professionista può operare nel modo adeguato (scopri come).

Non modifica le normali procedure del professionista ma si integra con esse grazie a protocolli clinici semplici e ripetibili.

PROTOCOLLO CLINICO:
DIAGNOSI E TERAPIA

L’analisi effettuata con Alifix comprende tre diversi test attraverso i quali è possibile:

• valutare l’equilibrio tra muscolatura e appoggio dentale;
• quantificare il livello di stanchezza dei muscoli temporali e masseteri;
• identificare la presenza di abitudini potenzialmente dannose.

Nei primi due Test si annotano le sensazioni che comunica il paziente, nell’ultimo invece è il professionista che osserva il movimento durante la masticazione.

1. TEST DELLA
POSIZIONE COMODA

(utilizzo bilaterale)

È il modo più semplice di utilizzare Alifix per decondizionare momentaneamente la muscolatura.

Quando è utile

BILANCIAMENTO OCCLUSALE (ad es: nella fase di protesi provvisoria)
Permette di evidenziare i precontatti nascosti e valutare la Dimensione Verticale posteriore.

RILIEVO DELLA CERA DI MASTICAZIONE
Facilita la corrispondenza della cera di masticazione con la Relazione Centrica.

Come Usarlo

Con il paziente seduto con lo schienale rialzato:

  1. Inserire Alifix da entrambi i lati con lo spessore maggiore del cuneo in posizione posteriore. Fare masticare e deglutire 1-2 volte.
  2. Ripetere l’operazione ruotando il dispositivo con la parte spessa del cuneo posizionato anteriormente.
  3. Verificare con il paziente quale posizione del cuneo avverte come più confortevole e annotare i risultati nella scheda di analisi della muscolatura.

In una situazione di normalità non si apprezza alcuna differenza tra posizione del cuneo anteriore o posteriore.
La posizione comoda del cuneo, parte spessa anteriore o posteriore, è correlata ad un preciso disequilibrio muscolare associato ad una specifica alterazione del contatto dentale. (vedi: lettura guidata del test con Alifix)

2. TEST DELLA STANCHEZZA

(utilizzo bilaterale)

La comparsa di affaticamento muscolare al di sotto di determinati parametri indica una maggiore irritabilità del sistema con possibile insorgenza di disfunzione muscolare.

Quando è utile

IDENTIFICAZIONE DEL PAZIENTE OCCLUSO-SENSIBILE  evidenzia le condizioni non ancora conclamate che potrebbero evolvere in una situazione disfunzionale.
Ad es: quando si cerca di guidare la mandibola e il paziente si irrigidisce.

TERAPIA DEI PROBLEMI DISFUNZIONALI IN ASSOCIAZIONE AL BITE
permette di migliorare il bilanciamento del bite e con l’allenamento progressivo della muscolatura riduce più rapidamente e stabilmente la sintomatologia dolorosa. 

Come Usarlo

Con il paziente seduto con lo schienale rialzato:

  1. Inserire Alifix da entrambi i lati con lo spessore maggiore nella posizione più comoda.
  2. Fare masticare dolcemente fino alla comparsa della prima sensazione di stanchezza o di fastidio muscolare.
  3. Riportare sulla scheda di analisi della muscolatura il o i muscoli che presentano i primi segni di stanchezza e segnare il tempo sulla scheda di analisi della muscolatura.

In una situazione di normalità si riesce a masticare fino a 5 minuti consecutivi senza avvertire alcuna sensazione di stanchezza.
Se la stanchezza viene riferita prima dei 5 minuti significa che la muscolatura è affaticata e dovrà essere allenata con un protocollo personalizzato.
(vedi: lettura del Test e Protocollo personalizzato).

Se la sensazione viene riferita solo da un lato, si è in presenza di un’asimmetria funzionale.

3. TEST DI
DISEQUILIBRIO LATERALE

(utilizzo monolaterale)

Evidenzia l’utilizzo asimmetrico della muscolatura possibile causa di sovraccarichi funzionali articolari o dentali.

È fondamentale che il test sia fatto con un Alifix alla volta togliendo quello dall’altro lato.

Quando è utile

ASIMMETRIA DELL’OCCLUSIONE
Un appoggio dentale asimmetrico (es: cross-bite, precontatti deflettenti) può favorire l’attività preponderante di un lato rispetto all’altro.

CAMBIAMENTI IMPORTANTI DELL’OCCLUSIONE
La mancanza di denti o la presenza di protesi incongrue o usurate per lungo tempo, favoriscono abitudini di masticazione che si mantengono dopo il ripristino della nuova occlusione.

Come Usarlo

Con il paziente seduto con lo schienale rialzato:

  1. Posizionare Alifix a destra con lo spessore maggiore del cuneo nella posizione anteriore e chiedere al paziente di masticare dolcemente.
  2. Osservare se il mento si sposta dallo stesso lato della masticazione.
  3. Ripetere la valutazione con Alifix posizionato a sinistra e riportare il dato sulla scheda di analisi della muscolatura.

Quando mastichiamo a destra il mento si sposta principalmente a destra e viceversa.
Se il mento si sposta sempre dallo stesso lato, sia con masticazione a destra sia a sinistra, vuol dire che c'è uno squilibrio della muscolatura che dovrà essere corretto con un allenamento programmato. (vedi: lettura del test e allenamento)

GUARDA ANCHE:

PUNTO 8 Srl
Viale Rustici, 10 - 43123 Parma
P.I. - C.F. 02754190342